"I veri traguardi non sono scritti su cartelli,
sono semplicemente i luoghi dove ci porta il nostro coraggio."
Denny Biasiolli

Blog

La rete, riflessione di Juan Carlos de Martin    

  • 06 Lug 2011
La rete: il più grande spazio pubblico della storia. Il sogno REALIZZATO della possibilità di poter permettere a tutti di esprimersi facendosi potenzialmente udire da chiunque al mondo.

E senza dar fastidio a nessuno, senza megafoni, senza pioggie di volantini, senza coercizioni o intrusioni di sorta.

Semplicemente: Chi vuole parla - chi vuole ascolta.

La rete: il sogno a portata di mano di poter leggere tutti i libri mai scritti, in qualsiasi lingua, non importa quanto minoritaria.

La rete, cioe', che porta nel 21 secolo - potenziandola - la straordinaria conquista della biblioteca pubblica.

La rete che potrebbe far lo stesso per tutta la musica mai composta, le fotografie mai scattate, i film mai fatti, i quadri mai dipinti.

La rete che potrebbe rendere possibili - e in parte già lo fa - nuovi modi di sostenere gli autori, consentendo loro di dedicarsi alla loro arte per il beneficio e la gioia di tutti noi.

La rete che potrebbe presto mettere a disposizione quel grande bene comune che sono i risultati della scienza - mettendo sullo stesso piano la giovane ricercatrice africana e il professore di Harvard.

La rete, straordinaria piattaforma di innovazione, per beneficiare della quale non servono conoscenze o tasche profonde: basta un cervello, un computer e un accesso a internet.

La rete: di certo grande strumento di mobilitazione sociale. Ma anche strumento, se saremo bravi, per infondere sangue nuovo nelle nostre democrazie anche in fase di governo, per ripensare i partiti politici, per dare sostanza al dialogo tra eletti ed elettori sempre, non solo in occasione delle elezioni.

La rete: tutto questo e molto, molto altro ancora.

L'abbiamo costruita noi, tutti noi.

Noi ingegneri nelle Universita - Università che tra l'altro farebbero bene a tornare a interessarsi molto piu' attivamente del benessere della Rete.

Noi amanti delle soluzioni pratiche e del consenso di massima in IETF e in Internet Society.

Tutti noi che l'abbiamo letteralmente popolata di milioni, miliardi di siti - e di migliaia di applicazioni.

Che abbiamo creato insieme la più grande enciclopedia della storia.

Che abbiamo volontariamente creato un commons di decine di migliaia di software liberi e di miliardi di testi, fotografie, slide, video rilasciati con licenza Creative Commons e altre licenze libere.

La rete: tutto questo e molto altro ancora.

L'abbiamo costruita tutti noi.

Non i Governi, che se avessero capito per tempo, ci avrebbero senz'altro bloccato.

Non i grandi poteri economici tradizionali, che se avessero capito per tempo avrebbero provato a comprarci o avrebbero chiesto ai Governi di bloccarci.

Non i poteri mediatici tradizionali, che se avessero capito per tempo avrebbero subito acceso i loro riflettori per attirare l'attenzione di Governi e poteri economici (tranne che in sciagurati paesi come l'Italia dove i tre poteri coincidono).

Non i Governi e certi poteri economici che, una volta che Internet c'era, l'hanno trasformata in una gigantesca macchina di sorveglianza.

L'Internet delle enciclopedie, dell'informazione dal basso, di un nuovo discorso pubblico, della mobilitazione orizzontale, eccetera l'abbiamo costruita tutti noi.

Non loro.

E spesso nonostante loro.

Dobbiamo esserne orgogliosi.

Ora pero' qualcuno vorrebbero impadronirsi di questo patrimonio collettivo.

Vorrebbe rendere Internet piu' docile, piu' controllabile - in economia, in politica, nella cultura.

Non fanno più neanche mistero dei loro obiettivi.

Con l'eG8 di Sarkozy a Parigi sono caduti anche le ultime ipocrisie.

Ce l'hanno detto chiaramente, infatti, quasi con arroganza: vorrebbero rimanere a decidere tra di loro, i big boys dell'economia e della politica (e chi li distingue e' bravo).

Vorrebbero decidere loro su cio' che abbiamo costruito noi.

A questo spudorato tentativo di espropriarci dobbiamo rispondere con calma e determinazione: NO.

Non che si possa dire che rifiutiamo il confronto.

O che rifiutiamo la politica.

Anzi: abbiamo spesso cercato sia l'uno sia l'altra.

Ma, nonostante gli sforzi, abbiamo avuto scarsissimo successo.

Si vede che altri interlocutori hanno strumenti di persuasione - come dire? - molto piu' efficaci dei nostri.

Comunque, la nostra offerta di collaborazione è ancora valida:

uomini del potere tradizionale: deponete la vostra arroganza e ascoltateci.

Ascoltate noi: non solo i grandi amministratori delegati delle aziende di Silicon Valley, che non ci rappresentano.

Ascoltateci senza pregiudizi, senza slogan, senza agende nascoste.

Per affrontare insieme i problemi - che ci sono - e soprattutto per capire insieme come cogliere le straordinarie opportunità di crescita sociale, culturale ed economica rese possibili dalla Rete.

Noi - statene certi - saremo all'altezza.
Juan Carlos De Martin
Fonte: La Stampa
Categorie: CitazioniInformaticaRiflessioniTag: internetJuan Carlos de Martinpoliticaweb

Contatti


Generic placeholder image

Multimedia

Instagram | YouTube | Google

Generic placeholder image

Sport

Garmin | Strava

Generic placeholder image

My Work

GitHub | npm
PM and full-stack developer @ inRebus srl

Generic placeholder image

Location

Savigliano (CN)
ITALY

Curriculum


Full-stack developer e project manager presso inRebus srl - Torino

Attività

Contributor/maintainer di progetti opensource su GitHub

Sono attualmente interessato al mondo Python/Django per il backend e Vue.js e React per il frontend. Sto contribuendo attivamente a creare un ponte tra React e Vue con react-vuex. Questo progetto, come fa react-redux per Redux, permette agli utenti di usare lo store di Vuex nei componenti React.

Nel tempo libero mi occupo di contribuire a progetti opensource su GitHub. Su alcuni progetti sono maintainer o contributor.
Trovate alcuni miei lavori su GitHub (link), altri lavori sono su Bitbucket e GitLab su repository privati. Highlights:
- angularjs-pdf (maintainer)
- react-alert (collaborator)
- react-boilerplate (contributor)
- ionic-v1 and ionic2 (contributor)
- react-vuex (owner)

Breve talk su “Electron Framework”, Torino Coding Society, Torino

28 Febbraio 2017
Breve talk su Electron, un framework JavaScript usato per creare applicazioni desktop cross-platform.
- Link: torinocodingsociety.it/events/torino-coding-society-28feb17
- Slide: https://goo.gl/j3maof
- Video: https://youtu.be/TfXetxQEKL8

Coach agli eventi DjangoGirls in Italia

Torino, 2 Luglio 2016  |  Milano, 26 Novembre 2016  |  Napoli, 18 Febbraio 2017  |  Trento, 23 Settembre 2017
Django Girls è un’organizzazione no-profit e una community che incoraggia e aiuta le donne a organizzare workshops gratuiti di una giornata fornendo strumenti, risorse e supporto.
Durante ognuno di questi eventi, 30-60 donne creano la loro prima applicazione web utilizzando HTML, CSS, Python e Django.
Links: Torino, Milano, Napoli, Trento

Hobby

Ho un hobby particolarmente impegnativo: il triathlon. Le lunghe e solitarie sessioni di allenamento mi aiutano a svuotare la mente da ogni pensiero superfluo per focalizzarmi su ciò che è veramente importante.

"Da qualche parte lungo la strada abbiamo confuso la comodità con la felicità." (Dean Karnazes)

Lingue straniere

Ho una buona conoscenza dell'inglese, soprattutto in ambito informatico; non ho difficoltà a leggere documentazioni tecniche. L'inglese colloquiale lo conosco in maniera sufficiente, purtroppo manca un po' di pratica per poterlo parlare fluentemente.
La mia conoscenza del francese risale ai tempi delle medie, da quel momento non ho più fatto pratica se non per due settimane nel lontano 2007 in una trasferta di lavoro in Algeria, dove ho dovuto interagire con la regia della televisione pubblica algerina durante una manifestazione sportiva in cui mi occupavo della grafica da mandare, appunto, alla TV.

Carattere / Lavoro in team

Ho seguito alcuni progetti da solo, ma per la maggior parte del tempo ho sempre lavorato in team composti da almeno tre sviluppatori senza particolari difficoltà. Trovo estremamente positivo condividere le idee sulla soluzione ai problemi di sviluppo e costruire qualcosa di grande partendo dai piccoli progetti di ognuno.

Credo di avere un carattere socievole, maturato nei molti anni passati facendo il cameriere. Mi rapporto con i clienti con facilità per capirne le esigenze e le difficoltà nell'utilizzo del software, per poter successivamente sviluppare soluzioni che risolvono le loro problematiche.

Esperienze lavorative



(aggiornato a Maggio 2019)

29 Gennaio 2019

PSM I Certification - Professional Scrum Master I


da Maggio 2018

Full-stack developer e project manager presso inRebus s.r.l. - Torino

Sviluppo di grandi progetti per il mondo automotive, utilizzando:
- Backend: Python, Django, django-rest-framework
- Frontend: JavaScript, Angular (6/7), Angular Material, React, Vue.js, Socket.io
- Database: MySQL, SQL Server
- Other: Nginx, Docker, docker-composer
- Strumenti di sviluppo: VSCode
- Workflow: Git, Bitbucket, GitLab


Febbraio 2018 - Aprile 2018

Web/Mobile developer presso OilProject s.r.l. - Remoto/Milano/Torino

Sviluppo di applicazioni web e mobile utilizzando:
- React, Cordova, Xamarin, Node.js, PHP (Symfony)


Febbraio 2016 - Febbraio 2018

Web developer presso Maieutical Labs s.r.l. - Torino

Sviluppo di applicazioni web utilizzando:
- Backend: Python, Django, DjangoRestFramework
- Frontend: JavaScript, Angular.js, React, Ionic, Electron, ecc..
- Database: PostgreSQL, PouchDB
- Strumenti di sviluppo: Atom, VSCode
- Workflow: Git, Bitbucket, GitLab, Trello


Aprile 2012 - Febbraio 2016

Sviluppatore software presso Informatica EDP s.r.l. - Fossano (CN)

Sviluppo di software gestionali desktop:
- Linguaggi: C#, VB.NET
- Database: Microsoft SQL Server, MSAccess, Excel, CSV, SQLite
- Strumenti di sviluppo: Microsoft Visual Studio 2013/2015, Crystal Reports 13, DevExpress, XtraReports
- Workflow: SVN, Mantis
Mi sono occupato anche di interfacciamenti con software di terze parti tramite tracciati su file CSV, file di Excel, View e Stored procedure in SQL
Attività:
- Sviluppo di software in .NET per la gestione dei rifiuti di aziende che li producono, li trasportano e/o li recuperano/smaltiscono.
- Creazione di moduli da integrare al software principale per gestire preventivi, contratti, DDT, fatture, ecc..
- Creazione di stampe in Crystal Report 13 e DevExpress
- Assistenza a clienti e formazione all'utilizzo del software, tramite telefono, Skype o in trasferta presso il cliente


Gennaio 2008 - Aprile 2012

Sviluppatore software presso la Edisoft s.r.l. - Saluzzo (CN)

Sviluppo di software gestionali desktop:
- Linguaggi: VB.NET, VB6, PHP
- Database: Access, MySQL, Microsoft SQL Server
- Strumenti di sviluppo: SharpDevelop, VB6, Cystal Report XI
- Workflow: SVN, Mantis
Attività:
- creazione di un software client-server che comunica tramite il .NET Remoting e gestisce code di priorità concorrenti per l'accesso ai dati.
- creazione di programmi gestionali in Visual Basic 6 o su piattaforma .NET, che lavorano su database come Access, MySQL, Microsoft SQL Server 2000, 2005 e 2008.
- creazione di stampe in Crystal Report XI
- creazione di una piattaforma in php/mysql basata su Joomla per la gestione dei contatti e dello storico delle chiamate ai clienti


Aprile 2007 - Gennaio 2008

Sviluppatore software presso la Microplus Informatica s.r.l. - Marene (CN)

- Linguaggi: C++, C#
- Strumenti di sviluppo: Borland C++, SharpDevelop
- Workflow: SourceSafe
Sviluppatore C++, frequenti trasferte in tutto il mondo, assistenza nel cronometraggio e nella gestione di manifestazioni sportive, per le quali si sviluppavano programmi appositi che gestivano l'elaborazione dei dati e la loro conseguente visualizzazione su tabelloni e reti televisive tra cui la RAI.
Tra le varie attività svolte ci sono:
- Giro d'Italia 2007
- Campionati Africani di atletica e nuoto ad Algeri (Luglio 2007)
- Manifestazioni sportive in tutta Italia, organizzate dalla Federazione Italiana Nuoto e dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera


Settembre 2005 - Marzo 2007

Sistemista presso la NetSolution Informatica - Fossano (CN)


Luglio-Agosto 2005

Sistemista presso Alpi Informatica - Savigliano (CN)
Pizzaiolo presso il ristorante Peter Pan - Savigliano (CN)

Pizzaiolo al ristorante Peter Pan, al mattino effettuavo assemblaggi di computer e assistenza tecnica presso il negozio "Alpi Informatica" a Savigliano


2000-2005

Diplomato come Perito Tecnico Industriale Informatico il 2 luglio 2005 presso l'IIS G. Vallauri di Fossano (CN) con la votazione di 85/100


2003-2005

Ottenuto il certificato Cisco C.C.N.A. - "Cisco Certified Network Associate" il 30 maggio 2005


Estate 2004

Stage lavorativi presso la Microplus Informatica s.r.l. - Marene (CN)

- Riccione: addetto stampa risultati ufficiali della manifestazione "FINA World Masters Swimming Championships" - Campionati Mondiali Master di Nuoto
- Roma: addetto stampa risultati ufficiali della manifestazione internazionale "RomAquatica - Trofeo Sette Colli"
- creazione di un programma in Visual Basic 6 per gestire le iscrizioni ad una palestra per bambini
- Viareggio: addetto stampa risultati ufficiali della manifestazione "RESCUE 2004 - Life Saving World Championships"


dal 1999

Ho iniziato ad interessarmi al mondo informatico in generale, finanziando questo mio hobby con il lavoro da cameriere in diversi ristoranti della provincia